sabato 3 aprile 2010

la natura a volte disegna con l'ombra


50cm per 60cm acrilico su tela

10 commenti:

TrecceNere ha detto...

molto bello

Anonimo ha detto...

Le parole che riusciamo a scrivere,
sono le ombre disegnate dai nostri pensieri?
Guardando le tue ombre cerco di risalire alla luce che le ha create
e di cui mi sento parte.
Buona Pasqua a tutti voi,
vincenzo

andrea ha detto...

Pensa che proprio ieri sera, in una Chiesa, contemplavo l'ombra proiettata dal Crocifisso esposto sul muro bianco......pensieri, sensazioni, immagini........

andrea ha detto...

Mi dimenticavo.........una creazione molto bella

Stefano Mina "un onesto pittore riminese" ha detto...

Mi fanno davvero piacere i vostri commenti soprattutto perché mi fa capire che c'è ancora qualcuno che preferisce commentare sul blog anziché su facebook( che sembra risucchiare tutto)
Ciao TrecceNere felice di trovarti da queste parti

Ciao Vincenzo tantissimi anche a voi. "le parole che riusciamo a scrivere" ti sei avvicinato molto visto che ultimamente mi muovo sulla tela come se scrivessi( c'è anche un po' di oriente) parole d'ombra, d'altra parte la calligrafia è un insieme di segni, no?
e poi sappiamo bene che senza la luce non esisterebbe l'ombra e viceversa , non esisterebbe nulla.
Andrea, amo tantissimo le proiezioni, le suggestioni e questo vagare dei pensieri (il problema a volte è cercare di trattenerne uno)
A presto per quel caffè

Anonimo ha detto...

Ehi!? Dove lo avevi nascosto???
Bello ... poi ce lo farai vedere dal vero no??

kiss :o*
A+b

Stefano Mina "un onesto pittore riminese" ha detto...

no:-)
Kiss Ste

Anonimo ha detto...

Ciao Stefano,
che bello il tuo quadro! Un altro capolavoro. E' così vivo da sembrare quasi ............ a colori. Bello il gioco di luci e ombre, sei riuscito a ricamare su tela gli attimi delle nostre vite.
Complimenti.
Ciao.
Diana

cristina bove ha detto...

mi piace un sacco!
è di una suggestione straordinaria!
ciao, ti abbraccio.

Stefano Mina "un onesto pittore riminese" ha detto...

era da tempo che volevo lavorare sulle suggestioni che le ombre dei rami, dell'erba, della natura, mi davano... ci sto provando, vedremo cosa viene fuori. Intanto vi ringrazio tutte, A+B. Diana e Cristina per la vostra gentilezza.
ciao
ste