giovedì 11 giugno 2009

ehi, c'è qualcuno?



se qualcuno di voi il 19 e il 20 giugno, per caso, si trovasse a passare da rimini mi farebbe davvero piacere incontrarlo presso la piccola ma gradevolissima galleria A di gianni scarpellini durante la breve esposizione che mi vedrà protagonista assieme a franco pozzi...così per una stretta di mano e un abbraccio

comunicato stampa:

Per due giorni, venerdì 19 e sabato 20 giugno, nello spazio espositivo A di Gianni Scarpellini, vicolo Pescheria 6 a Rimini, la mostra la notte, la polvere, il sonno vedrà dialogare due artisti riminesi, Stefano Mina e Franco Pozzi, con due cicli di lavori recenti.

Mina, che espone alcuni acrilici della serie inedita penombre, sembra chiedere allo spettatore di rallentare il proprio ritmo, permettersi una sosta sull’infinitesimale, sulle meraviglie del quotidiano. Da un’apparente pittura aniconica emergono elementi reali appena percepibili (una marina, una strada alberata nella nebbia, una selva in scorcio ravvicinatissimo) tutti giocati in un’atmosfera notturna, di sogno, quasi ‘belga’. Non a caso Mina medita da tempo sul lavoro di un grande ma poco conosciuto artista come il visionario Léon Spilliaert.

Pozzi ricompone in un’installazione pensata per il luogo alcuni ‘frames’ dal ciclo in girum imus nocte et consumimur igni, giriamo di notte e siamo consumati dal fuoco, una fitta trama di segni ottenuta per ‘sottrazione’ stingendo con la varechina la carta velina nera. Disegni palindromi (leggibili cioè in maniera speculare da sinistra a destra e viceversa) così come il titolo, omaggio a Guy Debord.
Egli con queste ‘tessiture’ dichiara riferimenti assai lontani nel tempo e nello spazio, dall’attrazione per la rappresentazione dell’universo peculiare dei tappeti orientali all’amore per le architetture di Gaudì e Borromini.

La mostra, che inaugura venerdì 19 alle 18, sabato 20 rimarrà aperta dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30. Per informazioni 339/8903981


stefano



10 commenti:

Anonimo ha detto...

mi sembra un bellissimo modo
di riprendere la tua presenza sul blog :)
cercherò di esserci!
ciao, vincenzo

stefano ha detto...

grazie vincenzo, ti aspetto
stefano

Anonimo ha detto...

Ci saremo di sicuro! (ma non c'era bisogno di scriverlo qui!! ... era sottinteso)
Kisses***

morena ha detto...

spero sia andata benissimo, stefano.

un bacio

stefano ha detto...

ciao morena e grazie; sì, direi che è andata bene (per quanto riguarda gli apprezzamenti di chi è intervenuto).
Il giorno dell'inaugurazione c'era tantissima gente, molti amici e "addetti ai lavori" ma ho fatto anche nuove conoscenze e questo è sempre piacevole. Peccato sia durata solamente 2 giorni ma il gallerista nonostante le critiche e le richieste da parte di alcuni " colleghi" di fare durare almeno una settimana l'esposizione, non abbia ceduto (d'altra parte lo sapevamo) e così lunedì ho riportato i quadri a casa.
cioa morena, spero che tutto per te vada a gonfie vele... e il tuo libro?

Anonimo ha detto...

Confermo ciò che dice Stefano!
La mostra è stata visitata da un notevole numero di persone (per gli organizzatori circa 1.927 presenze, per la questura ... 2 ...).
Comunque a parte le divergenze numeriche ... mi spiace per quelli che non hanno visto i quadri dal vivo!!!!

Ciao Stè
un Kiss*

Stefano Mina "un onesto pittore riminese" ha detto...

grazie Lucia, sono d'accordo con te, dal vivo è meglio... quasi tutto

cristina bove ha detto...

mi dispiace tantissimo averti trascurato!...
spero anch'io che sia andata bene.
i tuoi quadri mi piacciono tanto!
bentornato comunque. tornerò.

stefano ha detto...

non ti devi certo scusare cristina, proprio con chi come me ultimamente è stato davvero latitante, anche se giustificato per assenza di "idee". Proprio questa sera un mio amico mi ricordava quello che il suo prof di accademia diceva spesso: " se non sai cosa fare, stai fermo" credo vada bene anche con lo scrivere. Ciao cristina, passa pure quando vuoi, sei sempre la benvenuta, te lo assicuro!
stefano

stefano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.